PEC: mbac-sab-umb@mailcert.beniculturali.it   E-MAIL: sab-umb@beniculturali.it
Tel. (+39) 0755052198; 0755055715

Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria

Giornata internazionale degli archivi 2021 - L’archivio fotografico di Enrico Valentini

La Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria il 9 giugno 2021 partecipa alla Giornata internazionale degli Archivi 2021con una iniziativa su L’archivio fotografico di Enrico Valentini.

Ci saremo con la proiezione di un video, realizzato dall’Associazione Tempus Vitae di Terni, che dal 12 luglio 2019 ha ricevuto in dono dallo stesso Valentini il suo fondo fotografico, che consta di più di 200.000 negativi, diapositive e stampe su carta.

Enrico Valentini è nato a Metz in Francia nel 1937 e si è trasferito all'età di due anni a Terni, città in cui ancora oggi vive a lavora. Fotografo autodidatta, si è dedicato fin da giovanissimo alla professione, collaborando dal 1953 con l'Azienda Angeli di Terni, produttrice di cartoline. Ha iniziato a lavorare come fotoreporter per il giornale «Il Mattino di Firenze», poi dal 1960 al 2003 per «La Nazione». Contemporaneamente è stato corrispondente fotografico per l'ANSA e l'Associated Press, collaborando come corrispondente e fotoreporter con «La Stampa», «Il Tempo», «La Repubblica», «Il Corriere della sera», «Il Messaggero», «Il Mattino di Napoli», «Il Giornale dell'Umbria» e i settimanali «Oggi», «Panorama», «Gente», «Donna moderna», «Cronaca vera», «Annabella», «L'Espresso» ed altre riviste italiane e straniere. Dal 1979 al 1986 ha lavorato anche come operatore per la RAI.

L'archivio di Enrico Valentini ha una valenza soprattutto regionale, ma riguarda anche fatti, avvenimenti e personaggi di interesse nazionale ed internazionale. Vi sono, ad esempio, servizi fotografici su Allen Ginsberg, Ezra Pound, Brigitte Bardot, Rudolf Nureyev, Dario Fo, Giancarlo Menotti, Filippo di Edimburgo, Carlo d’Inghilterra, papa Montini, papa Woityla, Thomas Shippers, Carla Fracci, Shirley Winther, Claudio Baglioni, Emilio Greco e tanti altri.

Vi aspettiamo il 9 giugno, ore 11, su Facebook e sul canale YouTube della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria.

Leggi la locandina (PDF 722 KB)