PEC: mbac-sab-umb@mailcert.beniculturali.it   E-MAIL: sab-umb@beniculturali.it
Tel. (+39) 0755052198; 0755055715

Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria

La Soprintendenza

La Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria, con sede a Perugia, è un organo periferico del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo.

E' stata istituita in applicazione del decreto ministeriale 28 gennaio 2020, che ha definito l'Articolazione degli Uffici dirigenziali di livello non generale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, contestualmente alla Soprintendenza archivistica e bibliografica delle Marche, con sede ad Ancona, sostituendo la Soprintendenza archivistica e bibliografica dell’Umbria e delle Marche già istituita, a sua volta, con il DPCM del 29 agosto 2014, n. 171 (soppresso dal DPCM del 19 giugno 2019, n. 76), riunendo in un solo istituto le precedenti Soprintendenza archivistica per le Marche e Soprintendenza archivistica per l'Umbria. 

Con il decreto ministeriale 27 novembre 2014, poi modificato dal decreto ministeriale 23 gennaio 2016, e a seguito delle modifiche introdotte all’art. 5 del Codice dei beni culturali e del paesaggio dalla legge 6 agosto 2015, n. 125 (di conversione in legge del decreto legislativo 19 giugno 2015, n. 78) era stata ridisegnata la distribuzione degli istituti periferici del MiBAC conferendo alle Soprintendenze archivistiche anche le funzioni in materia libraria e modificandone la denominazione in Soprintendenze archivistiche e bibliografiche. 

Le funzioni della Soprintendenza archivistica e bibliografica dell'Umbria sono regolate dalla suddetta normativa e si svolgono attraverso attività finalizzate alla conoscenza e all'individuazione dei beni archivistici e librari e alla loro protezione e conservazione per la pubblica fruizione. L'Istituto esercita funzioni di tutela e vigilanza sul patrimonio archivistico e bibliografico non statale conservato nel territorio regionale di propria competenza, in collegamento con la Direzione Generale Archivi, con la Direzione generale Biblioteche e diritto d'autore e con il Segretariato regionale del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo per l'Umbria.

Sul territorio regionale è conservato un rilevante patrimonio archivistico e bibliografico che costituisce fonte primaria per la conoscenza storica e la ricerca dal Medio Evo all'età contemporanea in ambiti di studio diversi.



Ultimo aggiornamento: 17/03/2021